fbpx

Che cos’è la SEO e a cosa serve?

che cos'è la SEO
Condividi l'articolo se ti è piaciuto

Prima di tutto, iniziamo dall’acronimo inglese che sta per Search Engine Optimization, cioè ottimizzazione per i motori di ricerca e passiamo a spiegare cos’è la SEO.

Si tratta, in pratica, del modo di controllare il sito del tuo hotel e comprendere cosa si può migliorare, modificare o aggiungere in modo che si trovi nelle prime posizioni delle pagine nei motori di ricerca.

Alla base di tutto, nel 2022, l’importante è che la tua strategia SEO parta da contenuti di alta qualità utili per l’utente che sta cercando una struttura ricettiva in base alle sue esigenze.

Il motore di ricerca principale, che ha sbaragliato la concorrenza con circa il 92% delle preferenze, è Google, seguito da Bing e Yahoo.

Per questo motivo, in genere, chi si occupa di SEO punta principalmente a conquistare Google, grazie al numero esorbitante di consensi riscossi giorno dopo giorno.

Sapendo che gli algoritmi su cui si basa questo motore di ricerca sono molti, oltre che segreti, sempre più intelligenti e variabili nel tempo, non è molto semplice costruire una strategia efficace.

Come fare quindi per comprendere bene cos’è la SEO e come applicarla al tuo sito? Devi essere costantemente aggiornato, tenerti al passo con le tendenze e utilizzare dei tool che ti aiutino a orientarti per creare la tua strategia.

 

che cos'è la SEO 3

Google ti spiega cos’è la SEO?

Google può darti degli spunti ma non ti spiega cosa devi fare, non esiste una guida precisa sulla SEO!

Perciò andiamo per indizi. Come sapere su che basi Google assegna le prime posizioni sulle pagine di ricerca, oltre agli annunci a pagamento?

Ci sono tanti tipi di elementi collegati che puntano a offrire la migliore esperienza agli utenti che usano il motore di ricerca più celebre al mondo. E che determinano quale sarà la visibilità per ogni tipo di attività e servizio.

I contenuti sono alla base della strategia SEO ma non sono sufficienti ad attrarre l’interesse di Google nei tuoi confronti.

Neppure le immagini, seppure splendide, o i video, anche se realizzati in maniera professionale, sono sufficienti per regalarti i primi posti sulle pagine di ricerca.

Una pagina web ottimizzata per un motore di ricerca è un complesso collage che, iniziando da testi, foto, video e grafiche, aggiunge dell’altro.

Come i titoli e la didascalia delle immagini che comunicano, oltre che al visitatore del sito, anche a Google, di cosa tratta il contenuto.

H1 (titolo principale), H2, H3 e H4 sono titoli e sottotitoli che suddividono il testo e si distinguono dai paragrafi.

H1 è sempre più evidenziato rispetto agli altri titoli e, in questo modo, risulta più chiaro di cosa parla l’articolo del blog o la pagina.

 

che cos'è la SEO 2

Le parole chiave e i link

Fanno parte della SEO anche le parole o le frasi chiave, sono importantissime perché devono essere il più possibile aderenti a quelle che gli utenti cercano nel motore di ricerca.

Nel tuo caso, parole come “hotel”, “albergo”, “vacanza”, “viaggio”, “prenotazione”, “soggiorno” sono tra le più utili perché milioni di persone le digitano tutti i giorni su Google.

Puoi anche basarti sulle parole chiave più diffuse sui motori di ricerca per creare degli articoli su misura.

Inserisci le parole chiave principali nel titolo e nei paragrafi, in un numero corretto, senza esagerare.

Esistono inoltre delle utili parole chiave correlate che aiutano gli utenti a trovare il tuo articolo nel mare infinito del web.

Oltre alle frasi più cercate in Google, aggiungi i link, interni ed esterni. I collegamenti interni aiutano chi legge gli articoli ad approfondire un argomento arrivando ad altre pagine del tuo sito.

Mentre i link esterni, cliccabili come quelli interni, conducono a un altro sito web, ma ricordda che dev’essere affidabile e autorevole per essere più attraente nei confronti dei motori di ricerca.

Gli spider inviati da Google esamineranno anche il design del tuo sito e il comportamento degli utenti.

Per fare un esempio, la dimensione del carattere utilizzato dovrà essere abbastanza grande e comprensibile per chi utilizza gli smartphone.

Ci vuole equilibrio sia per quanto riguarda i testi che nell’inserimento delle immagini. Non devono essere mai troppi perché questo influisce negativamente sull’esperienza dell’utente.

E, inoltre, se ci sono troppe immagini il caricamento delle pagine rallenta e l’utente si annoia e desista dal visitare il tuo sito.

Il design deve essere mobile-friendly, cioè concepito per chi visita il suo sito dal suo smartphone, si tratta della maggior parte degli utenti.

 

che cos'è la SEO 1

Come si pianifica la strategia SEO per le strutture ricettive: qualche indicazione basilare

Se ti sei avvalso di un collaboratore o di un consulente esperto in SEO starai già ricevendo del traffico da Google. Quindi analizza quali sono le frasi chiave che favoriscono questo processo.

Accedi all’account Google associato al tuo sito e controlla i dati, in modo da migliorarne le prestazioni.

Le poi hai scelto di abbonarti a una piattaforma SEO potrai avere un quadro ancor più dettagliato sul traffico organico e capire quali parole chiave sono quelle vincenti. Non solo: avrai la possibilità di controllare quali utilizzano i tuoi competitor.

Se non sei esperto, avere la consulenza di un SEO Specialist, come i professionisti che fanno parte del nostro team, è molto importante. Altrimenti non riuscirai a ottenere i risultati che cerchi.

Cos’è la SEO e quali sono le pratiche elementari per avere successo?

Quando sei in possesso delle parole chiave che ti servono, procedi con l’ottimizzazione delle pagine, in particolare devi controllare:

  • il numero delle parole di ogni articolo postato
  • le volte in cui viene usata la parola (o meglio la frase) chiave e quelle correlate nel testo
  • quali tag sono utilizzati
  • quanto velocemente si aprono le pagine

Ci sono molte altre domande da porsi per far in modo che il tuo sito sia ottimizzato, per esempio quanto tempo i visitatori trascorrono nel tuo sito e tanto altro.

Un altro aspetto fondamentale è che i tuoi contenuti siano originali, il plagio penalizza il tuo sito e non piace ai motori di ricerca.

Se intendi migliorare dovrai anche pubblicare con costanza contenuti ottimizzati per la SEO, seguendo tutte le indicazioni che ti abbiamo suggerito in questo articolo.

Che cos’è la SEO e a cosa serve?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
MIGLIORA I RISULTATI DEL TUO HOTEL!

Fai un grande salto di qualità e prenota la tua consulenza gratuita, affidandoti a chi ha esperienza reale nel mondo alberghiero e può garantirti risultati concreti.

PRENOTA SUBITO LA TUA CONSULENZA GRATUITA